COME COMBATTERE IL CALDO: METODI E RIMEDI


Quando le temperature bollenti e l’afa ci rendono la vita impossibile, ci chiediamo spesso come combattere il caldo.

Si fatica a respirare dal gran caldo e anche la notte è difficile dormire. Come fare per rendere queste giornate più sopportabili? Oltre ai condizionatori e ventilatori, ci sono dei rimedi naturali per combattere il caldo? Metodi efficaci che ci aiutino a non soffrire  o almeno a rendere più sopportabili queste giornate, soprattutto alla notte. Metodi per sopportare il caldo quando siamo costretti a uscire di casa, in particolare in città. Vi abbiamo già segnalato alcuni pratici rimedi contro il caldo in casaScopriamoli insieme.

Combattere il caldo: i rimedi naturali per non soffrire

Alcuni consigli pratici sui rimedi naturali per combattere il caldo. Ecco come fare.

Come affrontare il caldo estivo: rimedi

Come sopravvivere al caldo torrido? Le temperature sono impazzite, la colonnina di mercurio non accenna a voler scendere, anzi, sta salendo sempre di più e nei prossimi giorni si prospetta una situazione ancora più calda? Come affrontare il caldo allora? Come combattere il caldo senza condizionatore poi? Come combattere il caldo in casa e quali sono i rimedi naturali per non soffrire il caldo? Prima di tutto non agitatevi, ve lo diciamo noi!

Rimedi naturali per non soffrire il caldo

  • Abbigliamento: sembra una sciocchezza, ma l’abbigliamento fa tanto. Meglio scegliere abiti in cotone, traspiranti, piuttosto che vestiti sintetici che rischiano di farvi sudare ancora di più. I colori poi sono meglio quelli chiari rispetto a quelli scuri per evitare di attirare il sole e di fare “l’effetto serra”
  • Doccia: la doccia fredda non aiuta, anzi può fare l’effetto opposto aumentando la sensazione di caldo torrido e aria irrespirabile quando uscite. Meglio fare la doccia tiepida.
  • Acqua: bere è importante, ma non dovete scolarvi una bottiglia da due litri d’acqua tutto in un colpo. Meglio bere in modo regolare tutto il giorno piccole quantità di acqua per essere sempre idratati. L’acqua va bene fresca, ma non direttamente dal congelatore perché anche in questo caso non aiuta, vi fa sentire il caldo ancora di più. Bevete molta acqua, anche più di 2 litri al giorno, perché comunque la espellerete con il sudore.
  • Casa: anche la vostra casa sembra una sauna o direttamente l’inferno? È normale. Bisogna tenere chiuse tapparelle e persiane, c’è poco da fare. Sacrificare un po’ di luce per un po’ di fresco è importante. Inoltre è bene spegnere gli elettrodomestici che non servono per evitare surriscaldamenti inutili.
  • Condizionatore: se non lo avete, meglio così. Perché con il condizionatore il rischio è quello di tenerlo a temperature basse rischiando di ammalarsi e peggio di soffrire ancora di più il caldo quando si esce di casa.
  • Cibo: preferite cibi freschi, cucinate la sera e ricordatevi di abbondare di frutta e verdura che riequilibrano le vitamine perse con la sudorazione. Meglio evitare piatti pesanti e caldi, aumentano la vostra temperatura corporea e fanno l’effetto opposto facendovi sentire ancora di più il caldo.Se volete evitare di soffrire il caldo senza ricorrere al condizionatore chiudete persiane e/o tapparelle per non far entrare l’afa e il sole. Meglio stare al buio, ma freschi.La doccia deve essere tiepida, perché troppo fredda vi darà l’effetto opposto quando vi asciugherete.

    Altri rimedi contro il caldo. I cibi che fanno bene:

    Per combattere il caldo senza usare il condizionatore ci sono diversi rimedi naturali, oltre a bere molta acqua e mangiare frutta e verdura.

    In cucina erbe come salvia e rosmarino, la prima aiuta a contrastare la sudorazione eccessiva, l’altro a soffrire meno il caldo. Bevete anche tisane a base di erbe. Sono molto dissetanti e si possono bere fresche. Preparatevi un infuso di erbe miste, aggiungete un rametto di menta e mettete tutto in frigo.

    Ottima anche la limonata fatta in casa, senza zucchero o con poco zucchero aggiunto. Potete preparare anche un infuso di tè verde, da mettere in frigo e bere al bisogno.

    Per contrastare la pesantezza alle gambe, assumete mirtilli e frutti di bosco, freschi o in succhi di frutta e yogurt. Potete ricorrere anche ad integratori a base di mirtillo e ribes.

    Per alleviare pesantezza e gonfiore a piedi e gambe consigliamo un bel pediluvio: riempite una bacinella di acqua tiepida a cui aggiungere sale grosso, bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale, alla menta, lavanda o arancio amaro.

    Tenete i piedi a mollo per almeno un quarto d’ora e massaggiate caviglie e gambe verso l’alto. Per avere sollievo dal caldo potete applicare sulla pelle l’olio essenziale di mulla mulla, si utilizza in genere contro eritemi solari e ustioni, dà una generale sensazione di sollievo.

 


Commenti chiusi