COME ACQUISTARE LO SMARTPHONE PERFETTO PER TE


Il mondo odierno degli smartphone, è sempre più in crescita e nel mercato ne compaiono sempre di più ogni giorno.

Cos’è uno smartphone? Uno smartphone o anche telefono intelligente, perché ha un ampia capacità di calcolo, connessione e memoria; i primi smartphone combinavano le funzioni di un palmare a quelle di un telefono cellulare, poi col avanzare del tempo e della tecnologia, siamo arrivati ad avere schermi touch screen, fotocamere molto all’avanguardia, schermi ad alta risoluzione e casse, che permettono di farci ascoltare la nostra musica, dove vogliamo e con ottima qualità audio.

Ma tra tutti i prodotti che ci sono in circolazione, come facciamo a scegliere quello perfetto per noi? Semplice, prima dobbiamo identificare le caratteristiche che deve possedere il nostro smartphone e l’uso che gli dedicheremo.

Cosa intendiamo per caratteristiche? Per caratteristiche intendiamo:

  1. Il sistema operativo
  2. Lo schermo
  3. Memoria disponibile 
  4. La durata della batteria
  5. RAM e ROM 
  6. La fotocamera
  7. Internet

SISTEMA OPERATIVO

Nella scelta di uno smartphone, il sistema operativo presenta una parte fondamentale nella preferenza del dispositivo che andremo ad acquistare, poiché è molto soggettivo e dipende anche dai dispositivi con cui ci dobbiamo interfacciare.

Perché è importante l’interfaccia con gli altri dispositivi? L’importanza che ha questa caratteristica, è data dalla facilità con cui riusciamo a trasferire i dati, i file, le immagini in modo veloce; ad esempio Android è molto più versatile, rispetto a Apple, e riesce a comunicare anche con dispositivi non Android con molta facilità. Mentre Apple ha bisogno dei suoi programmi, per permettere questo scambio di informazioni.

COS’È UN SISTEMA OPERATIVO?

Il sistema operativo: È una piattaforma operativa, che gestisce le risorse hardware e software del dispositivo; Le funzioni principali che svolge sono: controllo e gestione delle risorse di sistema e delle l’hardware che costruisce il dispositivo; all’esecuzione dei programmi; gestire l’archiviazione e l’accesso ai file.

I due più grandi e diffusi, sistemi operativi che oramai dominano e combattono nel mercato degli smartphone sono: Apple e Android.

Apple: la rinomata azienda statunitense, che da tempo si è affermata nel mondo degli smartphone con il loro cavallo da battaglia l’ iPhone; L’Apple usa come sistema operativo iOS, che inoltre fornisce uno store unicamente Apple, con applicazioni a volte esclusive per i loro utenti, ha anche applicazioni unicamente dedicate per iOS ; ad esempio come safari il browser web creato appunto da Apple o come Facetime l’applicazione per le video chiamate tra dispositivi Apple.

Android: il sistema operativo creato da google, che è oramai è molto popolare in moltissimi dispositivi come: Samsung, OnePlus, Huawei, Xiaomi e moltissimi altri. Android essendo stato creato da google, ha un apertura maggiore verso moltissimi dispositivi anche di diversi sistemi operativi; lo store dove si possono scaricare si chiama Play store gestito anche questo da google. Android ha anche esso applicazioni esclusive, che però permettono di comunicare anche tra dispositivi di marche diverse: ad esempio con l’applicazione Duo, è possibile video chiamare altri utenti Android.

LO SCHERMO

Lo schermo inizia sempre ad essere più importante, si ricerca sempre di più la grandezza, la risoluzione, la luminosità e la robustezza.

La risoluzione dello schermo è calcolabile in pixel, nella modernità si ricercano sempre di più definizione e una maggiore risoluzione,cercando la definizione in 4k che rende la visione di video,e migliorare l’utilizzo del telefono; la grandezza dello schermo, è direttamente proporzionata alla definizione di esso, siccome in caso contrario non apparirebbe uniforme ma, il nostro occhio, vedrebbe l’immagina come fosse costituita da granelli.

ATTENZIONE: È necessario proteggere lo schermo con una pellicola, possibilmente in vetro temprato che è più resistente e garantisce una salvaguardia dello schermo, facendo sì da riuscire sempre ad avere uno schermo bello luminoso e limpido.

LA MEMORIA DISPONIBILE

Gli smartphone moderni hanno una memoria interna, in cui noi possiamo salvare le vostre applicazioni, i vostri brani, le foto e i video.

Lo spazio disponibile, della memoria interna, varia da smartphone a smartphone; come esempio prendiamo l’ultimo modello di smartphone Apple: l’ iPhone 11 Pro che ha come disponibilità di memoria 64 Gb, 512 Gb, 256 Gb non espandibile; ora guardiamo invece il Samsung S10+ che ha come spazio massimo occupabile 128 Gb, 512 Gb, 1 Tb espandibile. Che differenze notiamo? Sicuramente è che samsung offre una maggiore capienza nella disponibilità di spazio occupabile, in oltre la possibilità di espandere la memoria con una scheda sd; così facendo si potranno avere a i Gb forniti dal telefono, più quelli forniti dalla scheda sd che ci offre la possibilità di scegliere su un’ampia gamma di dimensioni di memoria espandibile.

LA DURATA DELLA BATTERIA

La batteria è uno dei componenti a cui stare particolarmente attenti, la via di questa dipende moltissimo dal uso che noi facciamo del nostro smartphone.

Le principali cause del deterioramento di una batteria sono: l’uso eccessivo: chiaramente sforzando troppo la batteria e ricaricandola dopo, si causa il surriscaldamento della stessa e si rischia di rovinarla.

Il calore esterno: il calore esterno nuoce alla batteria sempre per surriscaldamento, anche il troppo freddo può rovinare la batteria facendo spegnere il dispositivo mentre lo usiamo.

Con l’avanzare della tecnologia e il continuo sviluppo, hanno reso possibile ricaricare il telefono in poco tempo con la tecnologia Fast Charge.

Cos’è il Fast Charge?

Il Fast Charge consente di caricare il telefono in breve tempo, come si vede nell’immagine presa come esempio: il telefono impiega 85 minuti (1 ora e 25 minuti) per ricaricarsi completamente, quando collegato col cavo.

Il fast Charge comporta che la batteria si rovini?

Assolutamente no, la batteria dello smartphone è progettata per reggere lo sforzo che gli viene richiesto; quindi state pure tranquilli la batteria non è compromessa da questa nuova tecnica di ricarica.

 

 

RAM E ROM

 

Le memorie RAM e ROM hanno nomi apparentemente simili, ma compiti completamente diversi; andiamo a vederli insieme.

RAM: La sigla RAM significa Random Access Memory, questa memoria ha il compito di mettere a disposizione del processore una parte di memoria che servirà alla CPU che poi dovrà farli eseguire.

ROM: La sigla ROM significa Read Only Memory, questa memoria salva i programmi senza poterli modificare, come dice anche il nome è una me memoria di sola lettura.

In parole molto povere la memoria RAM serve per permetterci di usare il telefono, mentre la ROM è la nostra memoria che permette di salvare tutto ciò che desideriamo.

LA FOTOCAMERA

Già dai primi smartphone messi sul mercato, notavamo che erano presenti fotocamere, interne ed esterne, per catturare tutti i momenti che viviamo quotidianamente.

Con il passare del tempo, ci fu una scrupolosa ricerca di migliorare l’obbiettivo degli smartphone, fino ad arrivare ad avere fotocamere che permettono di fare foto e video in HD e in 4k, definizioni molto alte; per chi avesse la passione per le foto ora sarà possibile avere uno scatto fotografico o una ripresa di un video, con qualità molto alte.

Per capire quanto il vostro telefono è prestazionale nelle foto controllate i MP (Mega Pixel), più questo valore sarà alto più le vostre foto saranno nitide, luminose e di una qualità davvero alta.

INTERNET

Da moltissimo tempo i nostri telefoni possono navigare su internet, usare i social network, mandare mail e tutte le altre mille attività che si possono svolgere con l’utilizzo dello smartphone.

Come facciamo a capire quanto navigo veloce su internet?

L’unità di misura con cui puoi capirlo facilmente è in alto a destra o a sinistra, dove troverete la barra del segnale che vi tiene aggiornati sulla copertura telefonica nel perimetro in cui siete, ed esattamente di fianco troverete la vostra banda che per navigare su internet va da 3G (il segnale meno potente), 4G / LTE, 5G (il segnale più potente che avremo).

Anche solamente col 4G o LTE, navigheremo velocemente su internet e il caricamento di foto o video sui social network sarà rapido per godervi al massimo questa esperienza.

 


Commenti chiusi