Come fare la carbonara – La ricetta


Non è una novità in Italia il buon cibo abbonda sulle nostre tavole ospitali, oggi parleremo di come preparare la carbonara;un tipico piatto italiano per la precisione romano.

carbonara

Questo splendido piatto è formato da ingredienti semplici,ma se uniti insieme sprigionano una bontà unica: ma cosa troviamo nella carbonara?come primo ingrediente troviamo la pasta di solito si usano gli spaghetti ma si abbina molto bene anche ai rigatoni;poi troviamo il guanciale taglio di carne del maiale derivato dalla sua guancia;uova;un tipico formaggio il pecorino romano e pepe nero.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE(680 cal per porzione):

  • Spaghetti 320 g
  • Tuorli d’uova 6
  • Guanciale 150 g
  • Pecorino Romano 50 g
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

Ora passiamo alla parte pratica,elencherò passo passo come preparare quest’ottima pietanza:

  1. Mettere l’acqua in un pentolino,farla bollire e poi buttare la pasta dentro;
  2. Tagliare il guanciale e iniziare a farlo rosolare dentro una padella;
  3. Sbattere le uova in una ciotola e iniziate a sbatterli aggiungendo mano a mano il pecorino(non tutto che un po’ ne va messo sulla pasta a piatto finito);
  4. Cotti gli spaghetti e il guanciale,spostiamo la pasta nella padella del guanciale;
  5. Versare le uova sbattute col pecorino nella padella col guanciale e la pasta;
  6. Amalgamare bene tutti gli ingredienti insieme;
  7. Aggiungere il pecorino avanzato e una spolverata di pepe nero;
  8. Guastati il tuo meraviglioso piatto;

shutterstock_374687113 Qui sono rappresentati i primi tre passaggi:

vedendo l’acqua che bolle che aspetta solo di ricevere la pasta;la seconda immagine con il guanciale tagliato e fatto rosolare;la terza si vedono le uova appena sbattute poi l’aggiunta del pecorino.

 Uno degli ultimi passaggi prima di servire il piatto in tavola e goderselo come più si vuole.

 

ATTENZIONE!!!

Sembra un piatto semplice ma bisogna stare attenti a fare questo piatto: bisogna stare attenti alla pasta in modo da cuocerla in modo perfetto perché se si cuoce poco è dura,se si cuoce troppo diventa gommosa;Un occhio anche alla cottura del guanciale che se cotto troppo da un sapore molto forte e si rischia di coprire gli altri sapori rendendo il piatto poco equilibrato.

Pancetta o guanciale?

Una battaglia di gusto per chi non è amante del guanciale,si può usare la pancetta che è molto più semplice da cucinare e più rapida dato che la vendono in vaschette… Ma la tradizione vuole che ci sia il guanciale a dare spettacolo in mezzo a tutti questi ingredienti.

 


Commenti chiusi