COME PROTEGGERSI DALLE PERSONE TOSSICHE


Quando si è di buon umore, si è felici e la propria giornata sta andando molto bene; ci si può sentire privato delle energie e della tua vitalità, causa persone tossiche.

Chi sono le persone tossiche?

Le persone tossiche, sono quel tipo di persona che hanno conseguenze negative sul tuo umore e sulla tua giornata, tramite i loro pessimi atteggiamenti e la loro arroganza.

Bisogna imparare a riconoscere questo tipo di persone, cercando di identificarle ed evitare la possibilità che ci influiscano negativamente sulla nostra giornata.

Riconoscere le persone tossiche

Imparare a riconoscere i tratti delle persone negative diventa fondamentale, quando non si vuole che venga attaccato in alcun modo, il proprio umore e la propria felicità.

Tutti abbiamo giornate no, ma le persone tossiche vivono di questi momenti negativi costantemente.

Osserva bene le persone con cui sei a contatto, e cerca di individuare se il loro comportamento persiste per più giorni all’ interno della settimana; tieni d’ occhio questi atteggiamenti per capire meglio con chi hai a che fare:

  • Atteggiamento nervoso;
  • Tristezza;
  • Rabbia;
  • Lamentarsi costantemente riguardo ogni situazione;
  • Tendenza ad essere molto critici;
  • Visione molto negativa e cinica;

Quelli appena elencati sono i classici comportamenti di una persona, che è svogliata, e che potrebbe avere una pessima influenza sul tuo umore.

Di conseguenza dovremo stare attenti a tutte le persone che ci circondano. Se sei una persona amichevole, solare e positiva potrebbe risultare difficile riconoscere una persona tossica, risulta perciò importante imparare a valutare il comportamento delle altre persone, per individuare meglio la loro negatività.

La sgradevolezza di queste persone, fa si che non si voglia avere a che fare con loro, vediamo un esempio:

Stai entrando dentro un negozio, appena sei dentro si riceve un bel benvenuto dai dipendenti che lavorano all’ interno di esso; Come ci si sente?

Indubbiamente la risposta è positiva, ci si sente bene e sicuramente dopo il cordiale benvenuto, sarai aiutato dai commessi nella tua scelta; ciò rende la tua esperienza nel negozio molto positiva e sicuramente lo preferirai ad altri.

Vediamo l’ esempio contrario; se si entra in un negozio in cui la situazione è esattamente l’ opposto rispetto a quella di sopra, in cui l’ umore di chi lavora all’ interno del negozio è pessimo. Appena entrati non ci viene rivolto neanche un saluto, capisci subito quanto è sgradevole quel posto e quanto poco sarà invitante rientrare nel suddetto negozio.

Un’ altro comportamento importante da tenere d’ occhio è quello, di come viene utilizzata la tonalità della voce, la gestualità e il linguaggio del corpo. Oltre che ascoltare le parole, risulta importante anche ascoltare il suono e soprattutto anche capire se le persone con cui stai comunicando “recitano un copione”.

Fare attenzione alle persone arrabbiate

Rabbia, urla, tono di voce alto, prepotenza e critiche sono il pane quotidiano di una persona tossica e perennemente arrabbiata.

Le persone che sono spesso arrabbiate e che cedono molto spesso a essa, necessitano spesso d’aiuto ma per quanto tu ti possa mettere d’ impegno e volerli aiutare. Ma ricorda che non spetta a te fare da parafulmine inoltre questo atteggiamento farà arrabbiare anche te e potresti cascare nella “trappola” della negatività.

Chi urla spesso, per rabbia, ed ha un problema con il controllo delle sue emozioni non riesce mai a controllarsi; chi sa controllare le proprie emozioni non sente il bisogno di urlare.

Fai attenzione anche alle persone che reprimono la propria rabbia, alcune persone non parlano molto spesso ma usano il linguaggio del corpo e sopprimono la loro rabbia. Queste persone sono particolarmente pericolose poiché possono esplodere da un momento all’ altro in un fiume di rabbia.

Un occhio di riguardo va dato anche a quelle persone che hanno una visione negativa del mondo, queste persone amano molto la compagnia, ma attenzione perché lo usano come “inganno” e cercheranno di parlare ma non per cercare aiuto, bensì per cercare di rendere anche te triste e negativo.

Oltre a queste tipologie di personalità, vediamo aggiungersene un altra: persone che sono sempre in cerca di attenzioni.

Queste persone, molte volte, sono insicure e hanno bisogno dell’ approvazione di altre persone per sentirsi apprezzati e farsi che il proprio valore sia apprezzato. Volendo sempre tutte le attenzioni su di loro, voler sempre essere al centro dell’ attenzione, ciò causa sfinimento e porta anche a non voler più frequentare quella persona.

Insieme alle attenzioni e voler essere sempre al centro dell’ attenzione, possiamo cogliere anche i segnali dati dai social network, in cui la persona pubblica e avrà comportamenti vanitosi e poco umili.

Anche le persone molto pettegole, che invece che aiutare e sostenere preferiscono parlare dietro e nutrire la loro invidia. Tutta via non esistono solo i pettegolezzi negativi, ma anche semplicemente parlare di una terza persona non presente per cercare di  capire come aiutarlo.

È molto difficile evitarli, poiché non si viene mai a conoscenza di cosa succede alle proprie spalle, ma se le persone che ti circondano sono positive e leali questo atteggiamento non accadranno.

Come comportarsi con le persone tossiche

Le persone che sono nella tua vita tirano fuori il meglio di te? La loro negatività ti colpisce? Usando i criteri descritti in precedenza prova a capire, quali persone possono risultare tossiche all’ interno della tua vita, prendi in considerazione: il tuo partner, i tuoi ex, gli amici, i familiari, colleghi, vicini e i conoscenti.

Accetta le persone tossiche per quello che sono e prova a convivere con i loro difetti, si può benissimo essere amici delle persone che hanno problemi di rabbia o con persone negative, è importante che questi comportamenti non ti influenzino.

Prima di accettare le altre persone, è fondamentale accettare se stessi per ciò che si è. Se sei una persona positiva, potresti non essere in grado di frequentare persone negative; questo non ti rende una brutta persona, ma semplicemente una persona che vuole circondarsi di persone con buon umore e positiva.

Per cercare di migliorare il rapporto con queste persone è necessario provare alcune tecniche di comunicazione come: esprimere la tua comprensione, cambiare discorso e distaccarti da ciò che dice.

Esprimere la tua comprensione

Le persone vogliono diffondere le loro ansie e incertezze, ma tu devi essere bravo nel cogliere questa situazione e non entrare nella negatività; prova ad aiutarli nel vedere la situazione da diversi punti di vista, e cercare di fargli capire invece le opportunità invece che i lati negativi.

Non cercare di cambiare la persona con cui sei a contatto, bensì prova solo a farla ragionare su altri punti di vista, in più puoi aiutare una persona negativa solo se non risenti della sua influenza.

Cambiare discorso

Molte volte le persone iniziano un discorso negativo per cercare approvazioni, ma se non ti piace l’ argomento cerca una scappatoia per cambiare l’ argomento. Ogni volta che qualcuno inizia una conversazione su qualcosa di negativo, trova una argomento di cui parlare, ad esempio: un tuo amico inizia il discorso su quanto non gli piace il suo lavoro, su quanto i suoi colleghi e il suo capo non gli piacciano, rispondigli così “mi dispiace, ma almeno abbiamo ancora quel pub dove andare a farci una birra la sera, quando ti va di andarci?”.

Questa soluzione riuscirà ad evitare che la negatività di questa persona ti influisca e ti renda più negativo, inoltre evita di affrontare un discorso che non hai voglia di affrontare.

Inizia a distaccarti

Un alternativa ai due concetti espressi in precedenza, è anche quello di distaccarsi mentre l’ altra persona parla, cioè smetti di fare attenzione a ciò che dice, o meglio decidi solo quello che ti interessano.

Come per il concetto precedente, quando il tuo amico racconta del suo lavoro, tu sdrammatizza dicendo che almeno ti offrono il pranzo, in questo modo crei distanza tra di voi e anche parlare negativamente più raramente.

Dopo questo primo distacco verbale, se i tuoi problemi nell’ affrontare la negatività che le persone portano all’ interno nella tua vita, prendi in considerazione l’ idea di iniziare ad evitare e smettere di frequentare determinate persone.

Nel caso fossi tu ad iniziare sempre le conversazioni con questa persona, smetti di farlo di modo da evitare di sopportare le sue negatività; successivamente vedi la sua reazione, se smette di cercarti vuol dure che non gli interessa neanche la tua compagnia. Se invece ti chiede cosa succede, rispondi onestamente e digli:”La tua negatività mi disturba e non riesco più a sopportarla,perciò nonostante la tua presenza mi piaccia è meglio smettere di frequentarci”.

Se è necessario interrompi ogni tipo di relazione con queste persone; se una persona sta davvero influenzando la tua salute mentale e il tuo benessere con la sua negatività, chiudi la relazione. Smetti di vedere questa persona, in modo da cercare di migliorare la tua qualità di vita.

Non utilizzare nessuno ultimatum, non dirgli ci vediamo solo se sei meno negativo, ma interrompi direttamente tutta la relazione che si ha con questa persona; è inutile frequentare una persona se quando si è con essa, non si riesce a stare bene ed è tutto un lamentarsi è meglio interrompere il tutto.

Concentrati su te stesso

Capisci cosa davvero vuoi e cosa davvero desideri da te stesso e dalla tua vita. Tu stesso conosci cosa vuoi e cosa non vuoi per il tuo futuro, immagina cosa vuoi e prova a crearti un piano per riuscire a realizzare ogni tuo desiderio.

Ascolta i consigli che ti danno gli amici, i familiari e i conoscenti; discuti con loro e prova capire bene i loro consigli e suggerimenti, ma ricordati che l’ ultima parola è sempre la tua e la decisione finale spetta sempre a te.

Scrivi i tuoi progetti, in modo che tu sappia esattamente i tuoi passi ed obbiettivi; non entrare nella negatività e nelle abitudini elencate in precedenza.

Prendi le tue decisioni, e non far che le decisioni degli altri modificano la tua vita impedendoti di realizzare i tuoi sogni e progetti.

Molte persone affrontano la propria vita dicendo: “Mia moglie voleva trasferirsi nella città di …, e noi ci siamo trasferiti nella città di …” oppure ” I miei genitori volevano che frequentassi la scuola di …, e cosi ho fatto ed ho frequentato la scuola di …”.

Vuoi che la tua vita sia decisa in base alle decisioni delle altre persone o vuoi inseguire il tuo sogno cercando di realizzarlo? Fai una scelta e vai fino in fondo con essa cercando in qualsiasi modo di riuscire in ciò che stai facendo.

Non lasciare che le altre persone o le loro preferenze siano una scusa per i tuoi comportamenti, è vero che nella vita bisogna fare dei compromessi con le persone che ti circondano, ma non lasciare che i compromessi diventino le tue scuse a tutti i problemi.

È importante anche circondarti da persone che la pensano come te, circondarti da persone che vedono tutto in maniera negativa può solo spegnere la tua vitalità.

Inoltre frequentare persone che la pensano come ti aiuterà a mantenere tutta la tua positività, il tuo buon umore, la tua vivacità accese; se la situazione in cui sei ora è tragica, sei circondato da persone negative e non riesci ad uscirne valuta di chiudere tutto e trasferiti da un altra parte, è un po’ estrema come idea ma perché non pensarci?

L’ importanza dei quest’ ultima parte è quella di ricordarti di rimanere sempre positivo, ovunque tu sia e con chiunque tu incontrerai. Cerca di assomigliare più alle persone positive invece che a quelle negative, facendo complimenti, avendo un atteggiamento allegro, sorridendo ed esprimendo sempre gratitudine


Commenti chiusi