COME USARE AL MEGLIO NETFLIX: TUTTI I TRUCCHI


Netflix, è una piattaforma di streaming che ci fornisce moltissimi Film, Serie TV e Documentari. Questa società ha fatto passi da gigante da quando si è diffusa nello streaming di tutti i contenuti possibili;

Nel duemilatredici, Netflix, fece uscire la prima sua serie TV House of Cards da quel giorno, l’ azienda statunitense ebbe un grande sviluppo.

Poco dopo nel duemilasedici avevano già pubblicato centoventisei film e serie TV di loro produzione, ed erano molti di più di qualsiasi altro network o canale via cavo. Ad Aprile duemiladiciotto raggiunge un incredibile risultato con un numero di iscritti davvero altissimo, gli iscritti al network raggiunti in quel anno erano ben centoventicinque milioni di utenti abbonati a questa enorme piattaforma d’ intrattenimento.

Abbonamento

Come avete potuto capire in precedenza, sì Netflix è a pagamento e ha tre tipologie di abbonamenti in base all’ utilizzo e alla qualità video e audio che vorrete sul vostro dispositivo, andiamo a vedere insieme queste tipologie di abbonamenti:

Le tipologie di abbonamenti sono tre: BASE, STANDARD e PREMIUM le differenze oltre che nel prezzo, come detto in precedenza riguardano la qualità del video, ma anche la contemporaneità dei dispositivi che possono accedere alla piattaforma e guardare i loro programmi preferiti:

  • BASE: prezzo mensile sette euro e novantanove centesimi; la definizione video è standard, per cui niente HD (High Definition); è possibile scaricare i contenuti solamente su un dispositivo ed è possibile vedere Netflix solamente con un dispositivo alla volta;
  • STANDARD: prezzo mensile undici euro e novantanove centesimi; la definizione video è in HD, per cui sarà possibile vedere e scaricare film in alta definizione; è possibile scaricare e guardare Netflix su due dispositivi anche contemporaneamente;
  • PREMIUM: prezzo mensile quindici euro e novantanove centesimi; la definizione video è al massimo possibile, pensate che ci garantiscono il Full Hd (1080p) e anche l’ ultra HD (4k); è possibile guardare Netflix su quattro dispositivi in contemporanea ed è anche possibile scaricare su 4 dispositivi diversi;

Come potete notare i costi sono relativamente alti vedendo rispetto al costo che hanno le altre piattaforme come Disney plus che ha un costo di sei euro e novantanove centesimi al mese, che però offre il servizio dei 4 schermi; oppure possiamo valutare anche Amazon Prime Video che ha un costo di tre euro e novantanove al mese, con l’ aggiunta anche di Amazon Prime e quindi della consegna degli oggetti ordinati il giorno dopo; Now TV questa piattaforma streaming ci consente di guardare i programmi di SKY in streaming a partire da un prezzo di nove euro e novantanove centesimi che però varia nelle serie TV ed intrattenimento, poi separato il cinema, inoltre fornisce anche un pacchetto unico dove ci sono entrambe (serie TV ed intrattenimento più cinema) al prezzo di quattordici euro e novantanove centesimi. Tutti i tre piani di abbonamento descritti in precedenza prevedono due dispositivi in contemporanea e il servizio dell’ alta definizione (HD); Infinity ci permette di fare due abbonamenti uguali nei servizi che comprendono: il servizio di HD su tutti i dispositivi, il 4K sui film riprodotti da televisione, i download su i dispositivi come smartphone, pc e tablet e due visioni in contemporanea.

Tutti i servizi elencati, Netflix compreso, offrono un periodo di prova, per quanto riguarda Disney plus e Now TV è solamente di una settimana, mentre gli altri servizi streaming come Amazon Prime Video, Infinty e il nostro Netflix offrono un periodo di prova di un mese.

Nonostante i prezzi più alti Netflix è la piattaforma streaming più usata da in tutto il mondo, perché offre davvero una quantità di Film, serie TV e documentari molto migliori rispetto alle altre piattaforme; Solamente Disney plus ha circa ottenuto lo stesso numero di utenti di Netflix.

Quando andrete a scegliere il vostro piano tariffario chiedete a qualche amico o familiare se ha intenzione di usarlo così che magari se dovessero dire di sì, potreste optare per la scelta di fare un account PREMIUM in quattro cosi da avere una spesa a testa di circa quattro euro a testa. Il concetto è uguale per quanto riguarda anche o STANDARD la possibilità di dimezzare il costo con qualcuno c’ è il prezzo sarebbe di circa sei euro al mese.

Come scaricarlo e dove guardarlo

Netflix ci offre anche la sua applicazione in cui potremo guardare tutto ciò che vogliamo, ma perché scaricare l’ applicazione se possiamo godercelo su internet? Scaricare l’ applicazione diventa fondamentale su Tablet, PC e Smartphone per poter usufruire e goderci la possibilità di scaricare i tutto ciò che ci offre Netflix e poterlo guardare anche senza connessione internet.

L’ applicazione per quanto riguarda i dispositivi Tablet e Smartphone (Android o Ios che siano), troviamo comodamente l’ applicazione nei relativi store; che per Android è il Play Store mentre per Ios è l’ App Store. Attenzione però è necessario per scaricare l’ applicazione che il dispositivo abbia effettuato gli aggiornamenti necessari per poter scaricare l’ applicazione.

Per quanto riguarda i PC è presente il servizio streaming raggiungibile sul sito di Netflix, ma anche tramite lo store di Microsoft, per quanto riguarda tutti gli utenti Microsoft, mentre per quanto riguarda gli utenti Apple che possiedono un computer Apple dovranno godersi Netflix solamente dal sito. Un piccolo suggerimento se state guardo Netflix sul computer ma vi da fastidio comprate un cavo HDMI collegatelo alla televisione e godevi pure Netflix dalla TV.

Oltre a Smartphone, Tablet e PC troviamo il mondo anche delle SmartTV, televisioni che si collegano al nostro Wi- Fi di casa e ci permettono di navigare in internet e chiaramente di goderci il nostro abbonamento Netflix, sulla televisione non sarà possibile scaricare alcun contenuto potremo solamente godercelo comodamente dal divano o sul letto.

Gli utenti che possiedono una console di giochi possono scaricare Netflix? La risposta è sì, le nostre console di gioco come Playstation tre e quattro , Xbox 360 e One e Wii u ci danno la possibilità di scaricare l’ applicazione di Netflix dai relativi store. Per quanto riguarda gli utenti che possiedono una Nintendo Switch dovranno aspettare ancora un po’ prima di godersi Netflix attraverso la loro console, ma è stato detto che stanno lavorando per introdurre l’ applicazione anche su quel dispositivo.

L’ applicazione di Netflix, legata da un account, può essere scaricata una volta ma i dispositivi leganti ad un account possono essere diversi, ad esempio: in un nucleo familiare composto da quattro persone che possiede l’ abbonamento STANDARD (quindi solo due dispositivi in contemporanea), l’ applicazione la possiamo trovare sui quattro Smartphone personali della famiglia, un computer, una console di gioco e due SmartTV; chiaramente se facciamo un calcolo delle applicazioni scaricate per quell’ account arriviamo a otto applicazioni, ma solamente due persone potranno godersi Netflix in contemporanea.

Che cosa guardare su Netflix?

 

La scelta è davvero vasta, ma possiamo identificare tre macro categorie: Film, Serie TV e documentari.

Da queste andremo ad ampliare ancora di più con le categorie di genere, ad esempio: Commedia, Dramma, Horror, Fantascienza, Azione, Anime, Crime, Thriller, Romantici ecc…

Andiamo a vedere una lista dei film che possiamo trovare su Netflix:

  • dodici anni schiavo: un film che parla di schiavitù, vinse un premio Oscar nel duemilaquattordici come miglior film. Diretto da Steve McQueen, con come attori: Chiwetel Ejiofor ( il protagonista, il personaggio che interpreta si chiama Solomon Northup), nel cast troviamo anche Brad Pitt, Paul Dano, Micheal Fassbender, Lupita Nyong’o e Benedict Cumberbatch. Molti hanno definito questo film il migliore per quanto riguarda un racconto di schiavitù negli Stati Uniti d’ America;
  • A beatiful mind: questa pellicola usci nel lontano duemilauno, ben diciannove anni fa, anch’ esso ha vinto un oscar nel duemiladue come miglior film. Il famossimo attore Russel Crowe che interpreta un altrettanto famoso matematico di nome Jonh Nash, che era affetto da schizofrenia paranoide. Il film parla appunto di come questo famoso scienziato scoprì “la teoria dei giochi” (è una parte della matematica dedicata interamente allo studio delle decisioni che fa ogni soggetto quando interagisce con altre persone per trarne il massimo guadagno), questa teoria fece vincere a Jonh Nash il premio Nobel per l’ economia;
  • American history X: anche questo film è di vecchia data torniamo indietro di ben ventidue anni, nel millenovecentonovantotto, il protagonista Edward Norton interpreta un uomo di nome Derek Vinyard, che un orientamento polito neonazista; La storia tratta del suo arresto e della sua permanenza in carcere. Arrestato per aver ucciso due persone di colore, finisce in carcere dove accadranno alcuni eventi, riuscirà Derek ad abbandonare il suo pensiero politico?;
  • Forrest Gump: il famossissimo Tom Hanks si cimentò nell’ ottima interpretazione, premiata anche con l’ oscar, della storia di un uomo chiamato Forrest Gump. La trama di questo film è oramai risaputa da tutti, ma perché non riguardarsi un bel classico?;
  • Pulp Fiction: anch’ esso una grande classico, da un altrettanto grande regista come Quentin Tarantino. Quentin formò una squadra di attori davvero stellare: Uma Thurman, Samuel L. Jackson, Jonh Travolta, Bruce Willis e anche lo stesso Quentin Tarantino si dedicò al ruolo d’ attore. Il film è davvero lungo essendo che dura ben centocinquantaquattro minuti (due ore e mezzo);
  • Scarface: un film che parla dell’ ascesa e declino di un ganster. Gli attori Al Pacino e Michelle Pfeiffer hanno caratterizzato il film maniera davvero pazzesca;

I film su Netflix sono davvero moltissimi questi sono i più famosi, andiamo a vedere le serie TV ora:

  • Black Mirror: la tecnologia, i media e i social network quanto influiscono sulla nostra vita? ma soprattutto quali sono gli effetti hanno sulla nostre relazioni con amici, parenti e tutta la nostra rete sociale, e se questo fosse il futuro?
  • Stranger Things: questa serie è ambientata nel passato, nel millenovecentoottantatre. Il personaggio Will scompare nel nulla dopo aver passato tutto il giorno con i suoi amici. La sua famiglia, i suoi amici e tutta la comunità della città non si danno pace per la scomparsa e iniziano a cercare il bambino;
  • Narcos: la seria racconta dei traffici di droga nel Sud America, le prime due stagioni hanno come protagonisti due investigatori che proveranno a smantellare l’ impero creato da Pablo Escobar. Mentre nella terza stagione i protagonisti saranno impegnati in Messico;
  • Dark: ambientata in Germania, nella cittadina Winden, dove scompaiono parecchi bambini dopo il suicidio del padre del protagonista, la città è spaventata e i poliziotti non riescono a spiegarsi queste sparizioni, chissà dove saranno finiti questi ragazzi, o forse è meglio dire in che epoca sono finti?;
  • La casa di carta: serie spagnola, che ha avuto un riscontro davvero positivo da chi ha visto la serie. Questa serie parla di 8 personaggi tutti con competenze diverse l’ uno dall’ altra, che vengono reclutate per una parecchio ambiziosa rapina alla zecca di stato spagnola;
  • Suburra: serie tv che nasce dal romanzo di De Cataldo e Bonini. Ambientata a Roma parla di criminalità organizzata, chiesa, politici e delinquenti locali tutte queste storie si intrecciano in un nodo che non si riesce a sciogliere, in cui tutti vogliono il potere;
  • The witcher: la serie tv prende spunto dal famossissimo videogioco the witcher tre, che vinse anche il premio come gioco dell’ anno. In una terra alternativa, a noi sconosciuta esseri viventi di genere diverso convivono inseme e Geralt di Riva, il protagonista, è un cacciatore di mostri che cercano di mettere a rischio la vita degli umani in questa terra;
  • Tiger King: personaggi davvero particolari, curano diversi felini (non semplici gatti sarebbe stato troppo noioso), in queste zone capitano stranissime cose come scomparse, omicidi, violenza questo lo strano mondo di Joe Exotic, conosciuto meglio come Tiger King, proprietario di un parco con parecchi animali esotici;
  • Formula 1: drive to survive: per gli appassionati di motori ecco una serie anche per loro, fatta da due stagioni: la prima che riguarda la stagione 17/18 e l’ altra 18/19. Racconta tutto il mondo della formula 1, per quanto riguarda avvenimenti all’ interno del paddok e nell’ abitacolo della monoposto;
  • The last dance: una docu- serie sportiva che tratta della palla canestro, nello specifico delle stagioni di Micheal Jordan ai Chicago Bulls quando vinse ben cinque campionati in sette anni;

Queste alcune serie Tv su Netflix, che sono state prodotte da Netflix. Ora vediamo l’ ultima categoria i documentari:

  • Making a murder: tratto da una storia vera; la vittima di un errore giudiziario in cui viene denunciata la corruzione della polizia, ma venne accusato nuovamente di un nuovo crimine.
  • Il nostro pianeta: un documentario che ci vuole dimostrare ancora una volta quanto è stupendo il nostro pianeta, ma anche quanto gli stiamo costando in termini di inquinamento facendoci vedere tutti i cambiamenti climatici che sta subendo sulla flora e la fauna del nostro pianeta;
  • Senna: già dal nome si può capire di cosa tratti questo documentario, esso ci regala l’ emozionante vita del pilota brasiliano Ayrton Senna, uno dei più grandi piloti di formula 1, scomparso in un incidente di gara;
  • Hip- Hop Evolution: questo documentario parla dell’ evoluzione del genere musicale Hip- hop durante gli anni settanta fino agli anni duemila. In questo documentario potremmo assistere ad interviste a DJ, MC e altri personaggi che hanno contribuito a creare questo genere musicale;
  • 13 Novembre: Attacco a Parigi: racconti di sopravvissuti e soccorritori durante gli attacchi terroristici a Parigi, quella che doveva essere una notte di festa si è trasformata in un mare di sangue condito da paura e terrore;
  • Flint Town: racconta di questa città in America, chiamata Flitn situata nello stato del Michigan, dove le strade sono piene di criminalità e la polizia che è a ranghi molto ridotti. In questo documentario vedremo come la polizia cerca di far fronte a tutta la criminalità;
  • Sunderland ‘Till I Die: altro documentario sportivo, stavolta calcistico, che racconta la stagione calcistica duemiladiciasette e duemiladicciotto, in cui racconta il tentativo di recupero e di salvataggio della squadra Sunderland dopo la retrocessione dalla massima serie calcistica inglese la Premier League;

Commenti chiusi